Ecco il nuovo calendario del Fisco

Dalla precompilata per il 730 all’Irap: cambiano le scadenze per pagamenti e per la dichiarazione dei redditi

Grandi novità sul fronte del Fisco. Di fatto con un emendamento collegato alla manovra, la Commissione Bilancio ha dato il via libera alle modifiche per il calendario che sancisce le scadenze per i pagamenti.

La prima novità riguarda il 730 precompilato. Finora la procedura ha previsto due scadenze: quella del 23 luglio e quella dell’8 luglio. Date entro cui trasmettere almeno l’ottanta per cento dei 730. Adesso resterà una sola scadenza al 23 luglio. Per quanto riguarda invece il 770, la scadenza è stata spostata dal 31 luglio a 31 ottobre. Novitàò anche sul fronte dell’Irap che in questo caso passerà dal 30 settembre attuale al 31 ottobre. Un altro cambiamento riguarda anche lo spesometro di settembre che avrà scadenza al 30 settembre. Intanto sul fronte delle entrate tributarie è stato rilevato un aumento del 2,3 per cento rispetto al periodo gennaio-ottobre dello scorso anno.

Il Ministero dell’Economia e della Finanze ha spiegato che questo dato nacse dall’aumento delle entrate tributarie e della crescita delle entrate contributive. Un dato che arriva anche dalle poste correttive e le entrate territoriali. Tra le imposte dirette, il gettito Irpef si è attestato a 146.798 milioni di euro. L’andamento delle ritenute Irpef risulta positivo, nonostante gli effetti negativi sul gettito di alcune misure introdotte dalla Legge di Stabilità per il 2017.

loading...