Gerusalemme capitale, Mogherini: “L’Ue non seguirà Trump”

“Una pace durevole tra Israele e palestinesi rimane una massima priorità”

“L’unica soluzione realistica è basata su due Stati, con Gerusalemme capitale sia dello Stato di Israele sia dello Stato palestinese”. Ad affermarlo è stata l’Alto rappresentante Ue per gli Affari esteri, Federica Mogherini, in occasione del Consiglio dei ministri degli Esteri europei a Bruxelles dove era invitato anche il premier israeliano, Benjamin Netanyahu.

 Gli Stati membri dell’Ue continueranno a “rispettare il consenso internazionale su Gerusalemme. Una pace durevole tra Israele e palestinesi rimane una massima priorità”, ha detto Mogherini. Inoltre “abbiamo sottolineato con forza l’importanza dei luoghi sacri di Gerusalemme per le tre religioni monoteistiche”.

L’ambasciata a Gerusalemme

“Gerusalemme è sempre stata capitale di Israele e Trump ha messo in chiaro i fatti, nero su bianco. Gerusalemme è la capitale di Israele e affermarlo non è un ostacolo alla pace, ma un passo verso la pace”, ha dichiarato Benjamin Netanyahu.

“Anche se ancora non abbiamo un accordo – ha aggiunto Netanyahu – questo è quello che credo accadrà in futuro: la maggior parte dei Paesi europei sposterà le loro ambasciate a Gerusalemme, riconoscendola come capitale di Israele, e si impegneranno con forza, con noi, per sicurezza, pace e prosperità”.

La reazione dell’Ue

“So che Benjamin Netanyahu ha detto un paio di volte che si aspetta che altri seguano la decisione del presidente Trump di spostare l’ambasciata a Gerusalemme. Può tenersi le sue aspettative per altri, perché da parte degli Stati membri dell’Ue questa mossa non arriverà“, ha concluso Mogherini.

La Russia

“Riteniamo controproducenti – ha affermato il presidente russo, Valdimir Putin – tutti i passi che possano destabilizzare la ricerca di una soluzione al conflitto israelo-palestinese e che non vanno verso una risoluzione”.

Gaza

Rimane alta la tensione nella Striscia di Gaza. Secondo quanto riferito dall’esercito israeliano, un missile è stato lanciato dalla Striscia nel sud di Israele. Da quanto si apprende non sembrano esserci persone ferite anche se nessuna sirena è scattata per avvisare del razzo in arrivo. Israele ha reagito colpendo due avamposti di Hamas.

 

 

fonte…qui

loading...