Manovra, fondo da 60 milioni per chi assiste un familiare malato

La manovra prevede uno stanziamento di 20 milioni di euro per tre anni: dal 2018 al 2020. Il fondo riguarda chi assiste un familiare malato

Non si fermano i lavori in Commissione bilancio di Palazzo Madama per portare a termine i lavori per la manovra 2018.

Il testo potrebbe approdare in Parlamento già martedì 28 novembre. Tra le novità c’è lo stanziamento di un fondo per il sostegno di chi deve assistere i familiari con prblemi di salute. Di fatto si tratta del fondo “caregiver familiari” e riguarda proprio tutti coloro che prestano assistenza ai parenti che hanno malattie gravi. Di fatto lo stanziamento sarà di 20 milioni di euro per tre ann: 2018, 2019 e 2020. Per un totale di 60 milioni di euro. Il sostegno economico di fatto verrà erogato direttamente alla persona che si prende cura del familiare. E su questo provvedimento che arriva in manovra di fatto si è espressa anche l’Associazione amici di Marco Biagi con le aprole di Maurizio Sacconi: “L’approvazione unanime dell’emendamento che stanzia un primo (modesto) fondo a sostegno dei caregivers premia l’impegno lungo tutta la legislatura della senatrice Laura Bignami e la volontà unitaria della Commissione lavoro”. Inoltre sempre sul fonte della manovra va registrata un’altra novità. Sarebbe in arrivo uno sconto fiscale che va a salvaguardare le librerie. Chi infatti vende libri può avere un credito d’imposta su Imu, Tasi e Tari. Inoltre ci sono anche agevolazioni sull’affitto. Lo sconto può ammontare ad un massimo di 20mila euro per le librerie indipendenti e a un minimo di 10000 per tutti gli altri rivenditori.
loading...