Milano, precipita da undicesimo piano Morta 30enne: giallo o tragica fatalita?

Una donna di 30 anni è morta a Milano nella notte di venerdì precipitando dall’undicesimo piano del palazzo di viale Papiniano 44 dove abitava. La giovane pubblicitaria originaria della Sicilia era rientrata a casa a notte fonda. Potrebbe essersi trattato di un suicidio ma anche di una tragica fatalità. Forse non perfettamente lucida pensava di essere al primo piano dove si trova il suo appartamento e non all’undicesimo.

Suicidio o fatalità? – Secondo gli investigatori la ragazza potrebbe aver trovato la porta del ballatoio che separa gli appartamenti del piano chiusa e non disponendo della chiave aver pensato di scavalcare. Qualche cosa deve essere andato storto, forse ha perso l’orientamento, e invece di scavalcare il parapetto interno si ritrova a farlo con un affaccio sulla strada per precipitare nel vuoto. Ovviamente non è da escludersi la pista più ovvia, quella del suicidio. Fatto sta che gli inquirenti non hanno ancora chiuso il caso e vogliono capirci di più.

fonte…..qui

loading...